Modalità d'esame

Modalita' d'esame
L'esame prevede:

  1. una prova scritta obbligatoria, con eventuale discussione del compito;
  2. una prova orale facoltativa, consistente nella presentazione di una tesina;
  3. registrazione del voto.
Scritto ed orale sono indipendenti l'uno dall'altro; cio' significa che l'orale puo' essere sostenuto indifferentemente prima o dopo lo scritto, anche in sessioni o appelli diversi da quelli dello scritto. Si potranno presentare le tesine anche in appelli straordinari, che verranno fissati quando alcuni studenti saranno pronti per la presentazione. Tali appelli saranno annunciati tramite il forum del corso.

La prova scritta

La prova scritta e' costituita da un certo numero di domande a risposta aperta (del tipo: definizioni, dimostrazioni, esercizi, etc.) che vertono sugli argomenti previsti dal programma del corso. Il tempo a disposizione per la prova scritta è di circa un'ora e mezza.
Nella discussione del compito possono essere richiesti spiegazioni e chiarimenti sul compito. Le risposte influiscono sulla valutazione complessiva dello scritto. Il punteggio conseguibile nella prova scritta va da 0 a 26 punti.
La discussione del compito scritto puo' avvenire il giorno della registrazione dell'esame o durante l'orale.
La prova scritta puo' anche essere ripetuta in appelli successivi annullando pero' il risultato conseguito precedentemente.
Si ricorda che il risultato acquisito nella prova scritta puo' essere mantenuto per tutto il corrente anno accademico, ma non oltre.Eventuali proroghe vanno concordate con il docente.

La prova orale (tesina)

L'orale consiste nella presentazione e discussione con i presenti dell'elaborato ("tesina") sviluppato dal candidato. Lo studente portera' inoltre (su memoria USB) una presentazione in PowerPoint o pdf e avra' circa 15 minuti per l'esposizione. Il punteggio conseguibile all'orale dipende dal tipo di tesina. Nella valutazione verra' tenuto conto anche del contributo individuale alla discussione degli altri elaborati. Per la prova orale sono possibili queste alternative:
  1. lo studente studia un articolo scientifico di approfondimento su un tema del corso. Gli articoli possono essere assegnati dal docente oppure reperiti dallo studente; in quest'ultimo caso lo spirito di iniziativa e la capacità di approfondimento dell'argomento contribuiranno al voto finale. Lo scopo didattico e' di imparare a leggere e capire la letteratura scientifica.
    Modalità: Lo studente espone gli aspetti piu' significativi avvalendosi di una presentazione in PowerPoint o pdf. Ha a disposizione circa 15 minuti.
    Punteggio indicativo: 4 punti.
  2. lo studente realizza un progetto sperimentale relativo agli argomenti del corso. Il tema del progetto è proposto dal docente o va concordato. Studenti che lavorano su temi analoghi, possono coordinare il loro lavoro.
    Modalita': Lo studente, oltre a sviluppare gli algoritmi proposti o l'esperimento, dovra' espone gli aspetti piu' significativi avvalendosi di una presentazione in PowerPoint o pdf. Questa modalita' e' indicata per gli studenti interessati a sviluppare un progetto usando il computer.
    Punteggio indicativo: 5 - 10 punti. Il punteggio attribuito a ciascun progetto dipende dalla tipologia e dalla complessità del problema affrontato.
  3. Lo studente puo' rinunciare a presentare una tesina e quindi accetta il voto conseguito nello scritto, dopo la sua eventuale discussione.
Il tema della prova orale (tesina) e le modalita' di presentazione DEVONO essere preventivamente concordati a voce ( e NON via email ) con il docente. La prova orale puo' essere sostenuta una sola volta.