Nicolosi Piergiorgio

Picture of Nicolosi Piergiorgio
Country:Italy
City/town:Pordenone

Courses

Cod Esame IN24103187 CFU 9 Ore Tot 72

Category: Corsi di Laurea / Primo Semestre

Cod Esame IN24103187 CFU 9 Ore Tot 72

Category: Corsi di Laurea / Primo Semestre

Cod Esame INM0016545 CFU 6 Ore Tot 48

Category: Corsi di Laurea Magistrale / Primo Semestre

Cod Esame INN1033356 CFU 9 Ore Tot 72; informazioni ufficiali sul corso: http://didattica.unipd.it/offerta/2014/IN/IN0520/2008/000ZZ/1115007

Category: Corsi di Laurea Magistrale / Secondo Semestre

Cod Esame INN1033356 CFU 9 Ore Tot 72

Tutti gli apparecchi elettronici inclusi personal computers e cellulari contengono miriadi di dispositi tipo MOSFET integrati su un chip delle dimensioni di un’unghia. La sezione del dispositvo mostra diversi sottilissimi strati di fili sopra il MOSFET immersi nella matrice del substrato di Silicio. La struttura del MOSFET consiste di due regioni conduttrici dette “source” e “drain” a ciascun lato di un canale controllato da un elettrodo il “gate”.
Applicando opportuni potenziali agli elettrodi si modula il funzionamento del MOSFET legato al passaggio di carica fra le diverse regioni del dispositivo. Le cariche si devono muovere attraverso il reticolo cristallino ed i campi elettrici e barriere di potenziale in esso generati. Il corso di struttura cercherà di spiegare i principi fisici che sono alla base di questo funzionamento. Questi principi necessitano la comprensione delle caratteristiche della materia a livello microscopico e atomico e quindi della meccanica quantistica.
Questi stessi principi serviranno a comprendere il funzionamento di altri dispositivi come ad esempio rivelatori di radiazione o sorgenti luminose che mostrano caratteristiche fondamentalmente diverse tra loro come LED o LASER.
Per rendere la materia del corso più semplice si cercherà inizialmente di introdurre i concetti di fisica quantica e statistica che hanno segnato lo sviluppo della fisica moderna e successivamente si svilupperanno i concetti più avanzati utilizzando anche un po’ di formalismo per arrivare a spiegare la formazione degli spettri atomici, l’emissione e l’assorbimenmto della radiazione e.m., le molecole e i legami molecolari e arrivare quindi ai solidi, al reticolo cristallino, al moto delle cariche nel reticolo e quindi alla formazione delle bande di energia, alla interazione con il reticolo e quindi alla massa efficace, alle superfici di energia costante e alla energia di Fermi.
Siccome la materia del corso è complessa si cercherà di semplificare la spiegazione utilizzando diversi esempi con modelli illustrativi e si utilizzeranno le dimostrazioni matematiche solo per rendere più chiara e non meramente assiomatica la spiegazione senza però richiederne poi allo studente necessariamente la conoscenza approfondita.
L’esame potrà essere sostenuto superando delle prove in itinere, le prime due prove saranno basate su domande aperte eventualmente corredate da alcuni semplici esempi numerici, l’ultima prova potrà consistere nella presentazione da parte dello studente di un argomento specifico a scelta relativo alla parte finale del corso.
Il corso sarà integrato dalla visita, se il numero di studenti lo consentirà, presso laboratori locali e/o importanti laboratori di ricerca come Laboratori Nazionali INFN a Legnaro PD, e il sincrotrone ELETTRA e il FEL FERMI a Trieste. Presso questi laboratori gli studenti avranno anche l’occasione di trovare offerte di stage per tesi di laurea su esprimenti di punta da svolgere in ambienti di ricerca internazionali molto stimolanti.

Category: Corsi di Laurea Magistrale / Secondo Semestre